16 Febbraio 2002

dall'articolo: Le classi spettrali nella storia dell'astronomia
Questa è la prima immagine di una stella, diversa dal Sole, ottenuta grazie al potente "occhio" del telescopio spaziale Hubble. La brillante Alpha Orionis, o Betelgeuse, una supergigante di colore giallo-arancio, appartiene a uno dei raggruppamenti stellari più noti: la costellazione invernale di Orione, raffigurante il celebre cacciatore e guerriero della mitologia greca. In particolare, Betelgeuse, situata a nord, ne disegna la spalla sinistra, mentre la bianca Rigel, a sud, ne delinea quella destra [vedi diagramma sulla destra]. Hubble è riuscito a risolvere la stella anche se le sue dimensioni apparenti sono circa 20.000 volte più piccole del diametro della Luna (ciò è equivalente a vedere i fari di una macchina a una distanza di oltre 9000 chilometri!). Betelgeuse è una stella così grande che, collocata nel centro del nostro Sistema Solare, al posto del Sole, riempirebbe lo spazio cosmico fin oltre l'orbita di Giove [vedi scala in basso a sinistra].
Fonte: National Space Science Data Center





© Cassiope@