24 Marzo 2003

dall'articolo: Da Copernico alla teoria della relatività generale (Prima Parte)
Pagine tratte dalla prima edizione del 1543 del "De Revolutionibus Orbium Coelestium", opera scritta da Copernico e pubblicata soltanto dopo la sua scomparsa. Il periodo coincidente con i suoi studi compiuti a Bologna, al seguito dell'astronomo Domenico Maria da Novara, influenzò largamente le sue idee circa la natura dell'Universo, che lo portarono a rifiutare definitivamente il modello di Universo concepito da Tolomeo, descritto nell'"Almagesto".
Fonte: Departamento de Analisis Matematico, Facultad de Matematicas, Universidad de Sevilla






© Cassiope@