24 Marzo 2003

dall'articolo: Breve storia della radioastronomia
Negli anni '60 il radioastronomo britannico Antony Hewish progettò un grande radiotelescopio per studiare i fenomeni di scintillazione interplanetaria che si osservavano nelle onde radio provenienti da sorgenti lontane e compatte. Il telescopio, costruito in due anni, era composto da 2.048 dipoli operanti a 81,5 MHz di frequenza e distribuiti su circa 20.000 metri quadrati di terreno!
Fonte: The Cavendish Laboratory, University of Cambridge






© Cassiope@