28 Luglio 2004

dall'articolo: Le nuove "luci" dell'Universo
Immagine dell'ammasso Abell 1835 ripresa dal telescopio XMM. L'immagine X degli ammassi di galassie mostra tali strutture non più come un insieme di galassie immerse nello spazio vuoto, ma come un unico "oggetto" composto da idrogeno molto caldo, che agisce da collagene gravitazionale per le galassie che lo compongono.
Fonte: XMM - Newton Science Operations Centre






© Cassiope@