28 Luglio 2004

dall'articolo: I dintorni solari
La nube di materia interstellare (in violetto nel grafico) che circonda il Sistema Solare è formata molto probabilmente da materiale proveniente dalla regione di formazione stellare dello Scorpione-Centauro. Se adottiamo il punto di vista di una persona ferma rispetto al moto medio delle stelle a noi più vicine, allora il moto del Sole (freccia gialla) attraverso lo spazio risulta essere quasi perpendicolare a quello della cosiddetta "nube interstellare locale". Come risultato, noi vediamo il mezzo interstellare provenire (freccia violetta) da una direzione prossima a quella del piano dell'eclittica, entro circa 15 gradi dal centro della Galassia, muovendosi verso il Sole a una velocità di circa 26 km/s. I contorni della nube sono individuabili osservando nella banda ottica e nell'ultravioletto alcune delle stelle a noi più vicine, come Sirio, Alpha Centauri e Altair.
Fonte: American Scientist Online






© Cassiope@