4 Settembre 2003

dall'articolo: L'orologio solare di Uggiano Montefusco
Questo disegno riproduce ll quadrante meridionale dell'orologio solare dell'Osservatorio Astronomico Didattico "Isaac Newton". L'ombra prodotta dallo stilo segna giornalmente le ore, contrassegnate da numeri a caratteri cubitali di colore rosso o arancione, lungo le cosiddette linee orarie. Ma non solo ... Funziona anche da calendario. Infatti, le curve divergenti (o iperboli) tracciate sul quadrante individuano il percorso seguito dall'ombra dello gnomone, un pomello fissato a 28 centimetri dal piede dello stilo, in determinati giorni dell'anno, in particolare nei giorni dei due solstizi (iperboli solstiziali), quando il Sole raggiunge la massima e la minima altezza sull'orizzonte. Tali curve prendono il nome di curve diurne. Nei giorni degli equinozi, la curva diurna diventa una retta, la cosiddetta linea degli equinozi.
Fonte: "L'orologio solare dell'Osservatorio "I.Newton" - Uggiano Montefusco (TA) - " di Cosimo Distratis






© Cassiope@