Dicembre 2000

dall'articolo: La storia delle stelle ... (Parte Prima)
È un'immagine mozzafiato (!) acquisita dal telescopio spaziale Hubble nel 1995.
Queste strutture sono ... vere e proprie colonne di gas freddo e polvere interstellari visibili nella Nebulosa Aquila (M16), una regione di formazione stellare della costellazione del Serpente, distante 7000 anni luce da noi. Simili a nodose dita scure (o "proboscidi di elefante", come sono state ribattezzate), sporgono dalla parete di una gigantesca nube molecolare di idrogeno, come le stalagmiti dal pavimento di una caverna, estendendosi su distanze di diversi anni luce. La luce proveniente da stelle vicine, molto calde, fa risplendere le estremità torreggianti, erodendone via via i margini. All'interno di queste nubi oscure, il gas è talmente denso da collassare sotto il suo stesso peso, innescando così il processo di formazione di nuovi embrioni stellari, nascosti ai nostri occhi dalle polveri che turbinano loro attorno. Una vera e propria fucina di stelle!
Fonte: Telescopio Spaziale Hubble





© Cassiope@