Febbraio 2001

dall'articolo: Vulcani extraterrestri
Quando nel 1989 la sonda Voyager 2 avvicinò la luna più grande di Nettuno, Tritone, scoprì un mondo sorprendentemente complesso e attivo, ricco di vulcani ghiacciati e dotato di un'atmosfera rarefatta. Le striscie scure visibili in questa immagine sembrano essere i materiali (un miscuglio di azoto ghiacciato e composti organici) espulsi da eruzioni tipo geyser.
Fonte: Astronomy Picture of the Day (APOD)





© Cassiope@