Febbraio 2001

Recensioni

  • In rete ...

    Guardando il cielo notturno a occhio nudo, riusciamo a scorgere soltanto grandi spazi, apparentemente vuoti, disseminati di punti di luce bianca. Ma agli "occhi" dei telescopi più potenti, quegli stessi spazi oscuri e vuoti si rivelano sorprendentemente ricchi di colori brillanti e di particolari straordinari.
    È il caso del telescopio spaziale Hubble, il quale, dal 1990 a oggi, ha "catturato" immagini mozzafiato dell'Universo vicino e lontano.
    Il sito Web "Hubble Space Telescope Public Pictures" raccoglie i più grandi "successi" ottenuti da Hubble, nel corso di quest'ultimo decennio. Una vera e propria galleria d'arte cosmica, nella quale si possono ammirare oggetti spettacolari: dalle colonne di gas e polveri interstellari, visibili nella nebulosa Aquila, veri e propri "nidi d'infanzia" stellare, alla nebulosa planetaria M2-9, frutto dell'esplosione di una stella, avvenuta almeno 1200 anni fa, dalla collisione cosmica di due galassie a spirale, alle aurore boreali di Saturno.
    Un'incredibile carrellata di immagini suggestive, che oltre ad avere grandi contenuti scientifici, non mancano di esercitare il loro fascino anche agli occhi del pubblico meno esperto.





© Cassiope@