menu glossario
Kelvin, scala termometrica

William Thomson, Lord Kelvin, (1824-1907), fisico e matematico scozzese, calcolò che, alla temperatura di -273,15 oC, i moti termici delle particelle sono ridotti al minimo e cessa la loro capacità di scambiare energia con l'ambiente esterno: in altre parole, l'agitazione termica delle molecole si annulla.
Questa temperatura, la più bassa raggiungibile, corrisponde allo zero assoluto della scala termometrica assoluta o Kelvin (K).

La relazione tra scala Kelvin e Centigradi è la seguente:

oK = oC + 273,15

La scala Kelvin, pur essendo basata sul grado centigrado, alla temperatura del ghiaccio fondente (0 oC) segna 273,15 oK e a quella dell'acqua bollente (100 oC) 373,15 oK.