menu glossario
Luce visibile (ottico)

La luce visibile è quella parte dello spettro elettromagnetico che impressiona l'organo visivo.

È una regione molto stretta dello spettro, con frequenze comprese tra 384 · 1012 Hz (per il rosso) e 769 · 1012 Hz (per il violetto).