menu glossario
Redshift

Il redshift (indicato con la lettera z) è la misura di quanto la lunghezza d'onda della luce proveniente dalle galassie (e da qualsiasi altro oggetto celeste) in allontanamento è allungata verso il rosso. Di conseguenza, il redshift è la pietra miliare per il calcolo delle distanze e delle età in cosmologia.
Valori di z grandi rappresentano epoche antiche, quando l'universo era più "piccolo", più giovane e più denso (secondo il modello del Big Bang).
Dato un qualsiasi redshift z, l'universo si è da allora espanso di un fattore (1+z).
Il rapporto tra z e l'età è più complesso.
In termini generali, a un redshift pari a z l'universo aveva al massimo un'età pari a 1/(1+z) rispetto all'attuale.
Ad esempio, a z = 1 l'universo aveva al massimo metà dell'età attuale, a z = 3 meno di un quarto.