menu glossario
Spettro della luce

Quando un fascio di luce bianca, proveniente dal Sole, passa attraverso un prisma si scompone nei suoi colori componenti, il suo "spettro", i quali formano una sorta di arcobaleno.

Questi colori (corrispondenti alle differenti frequenze della luce) sono: violetto, indaco, blu, verde, giallo, arancio e rosso. Poiché questi sono i colori visibili all'occhio umano, parliamo di "spettro visibile"; ma la luce si estende per una gamma di frequenze molto più ampia.

A frequenze maggiori, sopra il violetto, abbiamo: l'ultravioletto, i raggi X, i raggi gamma. A frequenze più basse, oltre il rosso, abbiamo l'infrarosso e la vasta regione spettrale delle onde radio.

Vedi anche:
Spettro elettromagnetico .