menu glossario
Temperatura equivalente d'antenna

Quando si parla di temperatura equivalente d'antenna, si intende la temperatura che avrebbe un corpo ideale, detto "corpo nero", se emettesse la stessa quantità di energia della sorgente osservata.

Ogni corpo, con una temperatura superiore allo zero assoluto, emette radiazione, la cui energia dipende dal valore della temperatura del corpo stesso. Poiché tale relazione è ben descritta dalla legge di Planck nel caso di un "corpo nero", risulta molto pratico utilizzare questo corpo ideale come metro di paragone.

È per questo motivo che gli astronomi usano esprimere in temperatura equivalente d'antenna le misure ricavate con i radiotelescopi, pur tenendo conto che essa non rappresenta la reale temperatura degli oggetti che si studiano.