Gennaio 2001

dall'articolo: Il dilemma di Barnard
Minuscoli "globuli oscuri" si stagliano contro il gas luminescente della nebulosa a emissione IC 2948, situata tra la Croce del Sud e la ricca regione della Carena. Queste zone, apparentemente prive di stelle, si chiamano "globuli di Bok", dal nome di Bart Bok, l'astronomo americano che per primo interpretò queste piccole nubi oscure come probabili luoghi di formazione stellare. Tali globuli oscuri sono infatti nubi opache, molto dense, di polvere, che bloccano la luce proveniente dalle stelle retrostanti, più lontane, con il risultato di apparire come regioni vuote del cielo. In questi luoghi polverosi e nascosti avviene la lunga, talvolta violenta, creazione delle stelle.
Fonte: Anglo-Australian Observatory (AAO)





© Cassiope@