Luglio-Agosto 2001

dall'articolo: La forza di gravità: riflessioni di Newton
I "Philosophiae Naturalis Principia Mathematica" di Isaac Newton, pubblicati nel 1687, sono ritenuti un capolavoro della fisica. Dimostrando che i moti di tutti i corpi, sia terrestri che celesti, erano governati dalle medesime leggi universali, Newton fornì alla comunità scientifica la visione di un universo ordinato e armonioso, che poteva essere compreso senza ricorrere alla presenza di un Essere Supremo.
Fonte: The University of Newcastle @ Australia





© Cassiope@