Luglio-Agosto 2001

dall'articolo: La spettacolare esplosione delle stelle
Immagine di uno dei due graffiti "gemelli" su pietra , scoperti in due antichi insediamenti Anasazi. La rappresentazione raffigura la falce della Luna, una mano e una stella molto luminosa. Al momento della scoperta, i graffiti furono interpretati come la rappresentazione di una congiunzione fra Venere e la Luna. Quest'ipotesi fu successivamente scartata, in quanto si pensò che una congiunzione non fosse poi così rara da spingere gli Anasazi a rappresentarla in modo così scrupoloso e in più copie. Oggi si ritiene, invece, che si tratti proprio di petroglifi che testimoniano l'esplosione di una supernova, avvenuta nel 1054.
Fonte: Students for the Exploration and Development of Space





© Cassiope@