Luglio-Agosto 2001

dall'articolo: La spettacolare esplosione delle stelle
Immagine della Nebulosa del Granchio (M1 o NGC1952). M1 è, senza dubbio, uno dei resti di supernova più interessanti, da un punto di vista scientifico. Essa è ciò che rimane della stella esplosa nel 1054, uno degli eventi più celebri degli annali astronomici, testimoniato da documenti e raffigurazioni di straordinaria bellezza. Ancora oggi, dopo quasi mille anni, la nebulosa è in piena espansione e, in un lontano futuro, i suoi gas potranno servire a far nascere una nuova stella o, più tristemente, saranno destinati a disperdersi per sempre. L'importanza della Nebulosa del Granchio deriva anche dal fatto che, al suo interno, è stata osservata la prima pulsar, scoperta da Jocelyn Bell nel 1967.
Fonte: Chandra X-Ray Observatory Center





© Cassiope@