Marzo 2001

dall'articolo: Il Trionfo della Luna (Parte Terza)
Il primo ritratto della Luna, realizzato da Galileo Galilei il 3 dicembre 1609, dopo aver puntato per la prima volta il suo telescopio verso la Luna. Con i suoi disegni, pubblicati nel "Sidereus Nuncius" nella primavera del 1610, Galileo annunciava a un pubblico incredulo e sbigottito che la Luna era un mondo, imperfetto come la Terra, fatto di montagne, crateri e "mari". Una nuova terra da esplorare e mappare! In questo schizzo sono riconoscibili alcune formazioni lunari: in alto, l'anello formato dalle montagne situate a est del Mare Imbrium; in basso, il grande cratere Albategnius, le cui dimensioni risultano sovrastimate (evidentemente, la sua visione colpì particolarmente la mente dello scienziato).
Fonte: Il volto della Luna





© Cassiope@