Maggio 2001

Stiamo cercando ET?
Progetti in fase d'approvazione:
"Kepler" - Missione NASA (durata: 4 anni)
La missione consiste essenzialmente nella messa in orbita, eliocentrica, di un fotometro che puntando verso stelle di classe G ne calcolerà la possibile variazione in luminosità provocata dal passaggio di un pianeta. La sensibilità dello strumento permetterà di localizzare pianeti di classe terrestre.

"Terrestrial planet finder" - Missione NASA (durata: oltre 5 anni)
Permetterà di localizzare i pianeti extrasolari di classe terrestre, con l'utilizzo di un potente interferometro, che sarà in grado di individuare gli elementi chimici presenti nell'atmosfera del pianeta analizzato. Con i dati ottenuti si potrà rilevare un'eventuale forma di vita.

"Darwin" - Missione ESA
Individua pianeti extrasolari di classe terrestre e studia la chimica-fisica dell'atmosfera.

Inoltre, l'"International Academy of Astronautics" (IAA) ha proposto la costruzione di un radiotelescopio nel cratere "Saha", situato sulla faccia nascosta della Luna, allo scopo di evitare le interferenze con le sorgenti radio artificiali terrestri, riducendo così notevolmente il rumore presente negli spettri.

Per gli appassionati:
se, invece di rimanere spettatori, volete anche partecipare alla corsa alla scoperta di ET puntate il vostro mouse su http://setiathome.ssl.berkeley.edu/: avrete una sorpresa!
torna all'articolo "Stiamo cercando ET?"





© Cassiope@