Ottobre 2000

dall'articolo: Con gli occhi sull'Universo ... - La luce "antica"
La mappa del cielo alle microonde ottenuta dal satellite della NASA COBE nel 1991: è il "ritratto" dell'universo circa 300.000 anni dopo il Big Bang, molto prima della formazione delle galassie! Con quest'immagine a due colori COBE ha fornito ai cosmologi i primi indizi sulla distribuzione della materia nel cosmo primordiale. Le disomogeneità (variazioni nei valori della temperatura di circa 10 parti per milione: le aree in rosso sono regioni più calde della media (2,73 gradi kelvin), quelle in blu regioni più fredde) presenti nella radiazione di fondo nelle varie direzioni dello spazio sono la testimonianza della presenza di piccolissime fluttuazioni nei valori della densità del "brodo" primordiale, sufficienti a influenzare la temperatura della radiazione e a determinare l'attuale distribuzione di materia nell'universo.
Fonte: NASA Data Archive and Distribution Service





© Cassiope@